Salta al contenuto principale

Introduzione

La psiconeuroendocrinologia e’ la disciplina che studia le relazioni tra la psiche e i sistemi biologici, che integra diverse conoscenze derivanti da diversi campi . Con la PNEI viene a profilarsi un modello di ricerca e di interpretazione della salute e della malattia che vede l’organismo umano come una unita’ strutturata e interconnessa, dove i sistemi biologici e psichici si condizionano reciprocamente. Cio’ fornisce la base per prospettare nuovi approcci integrati alla prevenzione e alla terapia delle terapia piu’ comuni, soprattutto di tipo cronico(1)


La PNEI integra in un unico modello diverse conoscenze, includendo non solo le tradizionali scienza biomediche , ma anche quelle psicologiche, socio-antropologiche e filosofiche.

1 Francesco Bottaccioli “Mutamenti nelle basi delle scienze” 2014 Edizioni Tecniche nuove pag. 121

I PRINCIPI DELLA PNEI


La Psiconeuroendocrinologia e’ un paradigma sistemico a base molecolare. La Pnei ha le sue radici nella scienza e nella biologia molecolare. Si alimenta della ricerca molecolare, ma studia l’intero e le relazioni tra i sistemi, superando sia il determinismo genetico che quello ambientale. Le relazioni mente-corpo non sono piu’ relazioni tra sostanze diver….


COME CAMBIA LA CURA CON LA PNEI


I grandi cambiamenti che sono avvenuti nella ricerca del cancro riguardano principalmente

Uno dei veri problemi della depressione è che spesso non viene diagnosticata. Proprio per questo alcuni medici e operatori sanitari possono fare domande sullo stato d’animo ed i pensieri durante le visite mediche di routine.
Quando i medici sospettano che qualcuno abbia la depressione, in genere eseguono test medici e psicologici. Questi possono contribuire a escludere altri problemi che potrebbero causare i sintomi, individuare una diagnosi e controllare anche eventuali complicanze correlate. Questi esami e test generalmente includono:

  •  Esame fisico: Ciò può includere il controllo dei segni vitali, come la frequenza cardiaca, pressione sanguigna e temperatura; ascoltare il cuore e polmoni ed esaminare l’addome.
  • Test di laboratorio. Ad esempio, il medico richiedere esami del sangue o la misurazione degli ormoni della tiroide per assicurarsi che funzioni correttamente.
  • Valutazione psicologica. Per verificare eventuali segni di depressione, il medico farà domande sui comportamenti e pensieri. Indagherà sui sintomi, e se è la prima volta che accade. Il medico può anche richiedere la compilazione di un questionario scritto o test specifici come i test sulla depressione di Zung o Beck.
    Esistono numerosi trattamenti per la depressione. Farmaci e consulenza psicologica (psicoterapia) sono molto efficaci per la maggior parte delle persone.

In alcuni casi, un medico può prescrivere farmaci per alleviare i sintomi della depressione. Tuttavia, molte persone hanno bisogno di vedere un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento di condizioni di salute mentale (psichiatra). Molte persone affette da depressione possono anche beneficiare dello psicologo, nel caso di depressione reattiva a evento traumatico come ad esempio malattia, lutto, separazione o divorzio. Di solito il trattamento più efficace per la depressione è una combinazione di farmaci e psicoterapia. Se si dispone di depressione grave, potrebbe essere necessario un ricovero in ospedale o clinica specializzata.

Ultime news

News
by Oriana

L’aggressività nel trattamento del paziente psichiatrico.

News
by Oriana

Il ciclo dell’aggressività

News
by Oriana

Effetti psicologici del coronavirus a teramo

Potrebbe interessarti anche...

News
by Oriana

L’aggressività nel trattamento del paziente psichiatrico.

News
by Oriana

Il ciclo dell’aggressività

Attività
by Giuseppe

Percorso di gruppo per l'auto regolazione dell'ansia e dello stress

Siamo qui per ascoltare la tua storia