ES Counseling

La presente pagina nasce dall’esigenza di promuovere, all’interno dello studio di Formazione e Psicoterapia ES Psicologia, “un’area di Counseling Psicologico” con l’obiettivo di organizzare un intervento specifico  in ambito delle relazioni d’aiuto nella consulenza psicologica, formazione, informazione e sostegno, nei contesti sociali, organizzativi e di lavoro e nei servizi alla persona.
In questo panorama il Counseling continua a suscitare un forte interesse scientifico e culturale, anche se caratterizzato da continui dibattiti e discussioni ancora in “working progress”. Il significato etimologico del termine counseling incorpora elementi complessi e spesso contrapposti. La necessità di differenziare il temine counseling dalla semplicistica traduzione inglese “dare consigli” diventa, quindi, molto importante.
Il Counselor è un professionista che solo dopo una specifica formazione triennale può intervenire in una prima fase fondamentale degli aspetti di crisi e disfunzionalità psicoemotiva portati dal cliente.
A tale riguardo appare molto importante l’impegno che l’Associazione Universitari per lo Sviluppo e la Formazione alla Relazione d’Aiuto e al Counseling (AURAC) sottoscrive all’interno del proprio statuto:
Il Counseling è una “specifica relazione professionale di aiuto realizzata attraverso un peculiare intervento comunicativo, finalizzato ad affrontare disagi e difficoltà emergenti in momenti critici dell’esistenza, attraverso l’attivazione e la riorganizzazione delle risorse dell’individuo e con l’obiettivo di favorire in lui scelte e cambiamenti adattivi” (AURAC, 2001).
Questo in linea con quanto Rollo May, padre della psicologia esistenzialista americana, nel suo libro “L’arte del Counseling”, afferma: “ii compito del Counselor e quello di favorire lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità del cliente, aiutandolo a superare quei problemi di personalità che gli impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo esterno.
La fase conclusiva del superamento del problema, la vera trasformazione della personalità spetta solamente al cliente, a riguardo Rollo May, con la saggezza, la semplicità e il profondo calore umano che lo contraddistinguono, scrive che “Il counselor può solo guidarlo, con empatia e rispetto, a ritrovare la libertà di essere se stesso. Il counseling è  un intervento breve e specialistico nella relazione di aiuto.
La relazione d’aiuto si stabilisce tra  un operatore esperto ( Counselor)  e Cliente, finalizzata al  superamento di condizioni di disagio, dettate da condizioni individuali, familiari o sociali, attraverso la valorizzazione delle risorse e la maturazione emotiva del cliente.
Le più importanti innovazioni del counseling, nella rezione di aiuto sono quelle introdotte da Carl Rogers ( uno dei fondatori della psicologia umanistica) secondo cui, se una persona si trova in difficoltà , il miglior modo per aiutarla e quella di centrarsi sulle sue risorse interiori ( emozionali e cognitive) affinchè l’aiuto si sviluppi dal suo stesso interno.
Il counseling, favorisce la presa di coscienza dei meccanismi interiori che spesso spingono a comportamenti ripetitivi negativi,  ansia e conflitto, nel fare questo non ricerca le cause, o le origini delle difficoltà, ma spinge la persona a sperimentare nuove soluzioni.
Proprio per queste sue caratteristiche, costituisce una strategia  di promozione della salute e di prevenzione, non si parla di malattia , ma di disagio. L’ obiettivo è far sì che l’individuo riesca a potenziare le proprie risorse che contribuiscano al suo benessere. Focalizza, quindi, la sua attenzione sulla salute del cliente
Questa è l’ottica del counseling psicologico ben diversa dalla psicoterapia, che si concentra invece sulla patologia con interventi mirati, ed agisce in modo terapeutico su disturbi del quadro della personalità.
Ogni individuo sano nel corso della propria vita si trova a confrontarsi con momenti di crisi, necessitando di aiuto per far fronte al cambiamento insito nella crisi, strutturando così una nuova forma di equilibrio: in questo senso si parla a pieno titolo di intervento di counseling.
Il counseling può essere utilizzato al fine di affrontare e risolvere problemi specifici, prendere decisioni, fare nuove scelte, superare crisi, stati di sofferenza in rapporto a specifici eventi traumatici o di perdita  migliorare i rapporti con gli altri, agevolare lo sviluppo, accrescere la conoscenza, la consapevolezza di sé ed elaborare emozioni e conflitti interiori.
La Si.Co, Società Italiana Counselor, ne fornisce tale definizione:
“Il counseling è un intervento professionale in cui una persona, nel ruolo di counselor, offre un tempo ponendosi in ascolto, accettazione, comprensione, considerazione e rispetto verso un’altra persona o un gruppo di persone temporaneamente nel ruolo di clienti, dando loro l’opportunità di esplorare, scoprire e chiarire modi di vivere più fruttuosi, mirando ad un elevato stato di benessere.”

SERVIZI

  • Counseling psicologico a individui, gruppi e famiglie
  • Consulenza sessuale
  • Formazione e aggiornamento per enti , scuola, e insegnanti
  • Floriterapia e consulenza sui Fiori di Bach
  • Gruppi di sostegno e crescita personale
  • Sportello anti-violenza, mobbing e stalking e valutazione dello stress lavoro correlato

Dott.ssa Broccolini Oriana viale europa n. 71 Teramo Psicologa- psicoterapeuta www.espsicologia.it